giovedì 11 gennaio 2007
Non arrosite, potrei pentirmene.

Piccoli seguaci, so che vi state divorando tra di voi per la curiosità di scoprire dell'altro sul Moloko Bianco.

"Caro Andrej,
Non ci interessa assolutamente niente. Muori."

Ecco perchè sento il desiderio di regalarvi un piccolo frammento delle prime tavole. Niente immagini si intende, solo semplice e puro testo.

Ad un certo punto esso fa più o meno così:

L'Indios, dopo aver lottato con il Mowaha Narratore (La prima Maschera), lo sgozza, decapitandolo. Rimane in piedi e, in preda alle visioni, recita:

Mi nutro ricurvo sui poeti. Divoro il vostro sesso con gli occhi di un Satana.
E Bacco mi implora di non ucciderlo, ora.
In ginocchio, mi toglie le forze.

"Quella puttana è un fiore" mi grida.
Ed io la vendo agl'altri assetati.
Che credono arte il loro sperma."

Poi getta la testa e la maschera dalla rupe.
 
posted by Andrej Blàc at 11:12 |


5 Comments:


At 12 gennaio 2007 15:23, Blogger U'rrre 

Effetto Apokalypto? Comunque sia, continua così, mio geniale amico (dovunque tu voglia arrivare).

At 12 gennaio 2007 15:53, Blogger Ludwig 

Si potrebbe provare a togliere ad una ad una tutte le fonti di ispirazione di Andrej, fino a scoprire qual'è effettivamente la vera origine di questo personaggio.

At 13 gennaio 2007 05:15, Blogger Andrej Blàc 

Per cortesia non citate film innominabili, non c'entrano veramente niente.

Ludwig, ti ucciderebbe prima.

At 13 gennaio 2007 07:38, Blogger Ludwig 

per qualche motivo ne dubito fortemente.. proviamo, comunque.

At 13 gennaio 2007 09:11, Blogger U'rrre 

Non era una citazione, ci mancherebbe. Semmai aveva il sapore di "influenza malefica".
Per quanto riguarda la pericolosità del personaggio, citando al contrario Ludwig: "per qualche motivo ne sono fortemente convinto".
(P.S.: per quale motivo mi hai dato del voi?)